Cessione del Quinto dello stipendio o della pensione

Contenuto dedicato ai clienti titolari di una CQS o CQP

La Cessione del Quinto è una particolare forma di finanziamento a tasso fisso con rimborso a rate costanti collegata allo stipendio o alla pensione.

Questa tipologia di prestito deve il suo nome allo stretto collegamento tra stipendio (o pensione) e modalità di rimborso del finanziamento. La rata, infatti, viene trattenuta ogni mese dalla busta paga (o dalla pensione) da parte del datore di lavoro (o dell’ente previdenziale nel caso della pensione) e corrisposta all’Istituto che ha erogato il prestito.

Questo avviene in quanto il cliente cede volontariamente, alla banca (o alla finanziaria), una parte predefinita dello stipendio o della pensione fino alla totale estinzione del finanziamento.

La Cessione del Quinto, utilizzata per bisogni personali e della propria famiglia, viene qualificata come operazione di “credito al consumo” e come tale tutela il consumatore con specifici diritti in materia di trasparenza bancaria al fine di assicurare una scelta consapevole.

La somma che viene addebitata come rata non può essere superiore ad un “quinto” dello stipendio netto o della pensione netta.

Posso recedere dal contratto?
Posso rinnovare la cessione del quinto?
Quando si estingue la cessione del quinto?
Come posso richiedere copia della documentazione relativa al contratto?
Come posso comunicare i miei nuovi indirizzi e recapiti?
Come posso richiedere il rimborso di rate indebite?
Come posso richiedere lo svincolo parziale del TFR?
Posso richiedere la liberatoria per naturale estinzione?
Come posso estinguere il debito?