Aggiornato al 10/06/2021

Con l' entrata in vigore del D.M. 37 del 22 Febbraio 2013 (pubblicato sulla G.U. 86 del 12.04.2013), il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha dato attuazione al nuovo Regolamento del Fondo di Solidarietà per i mutui destinati all'acquisto della prima casa, previsto dalla L. 244 del 2007 e successive modifiche.

La norma prevede la sospensione delle rate dei mutui per un massimo di 18 mesi, con accodamento delle rate sospese alla fine del piano di ammortamento e con il rimborso da parte del fondo del 50% degli interessi originariamente dovuti sulle rate oggetto di sospensione che verrà decurtato direttamente dall’importo delle rate sospese.

Nel caso di sospensione/riduzione dell’orario di lavoro, il beneficio è fruibile come segue:

  • 6 mesi, se la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro ha una durata compresa tra 30 giorni e 150 giorni lavorativi consecutivi;
  • 12 mesi, se la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro ha una durata compresa tra 151 giorni e 302 giorni lavorativi consecutivi;
  • 18 mesi, se la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro ha una durata superiore a 302 giorni lavorativi consecutivi.

 Al beneficio possono essere ammessi i mutuatari in possesso di determinati requisiti e al verificarsi di specifici eventi.

Vuoi maggiori informazioni?
Fissa un appuntamento
Fissa un appuntamento

Indicazioni sulla sospensione

MECCANISMO DI APPLICAZIONE DELLA SOSPENSIONE E DECORRENZA DELLE RATE
ESEMPIO DI MODALITÀ DI CALCOLO DEGLI ULTERIORI INTERESSI DOVUTI PER EFFETTO DELLA SOSPENSIONE DELLE RATE DI MUTUI IPOTECARI CON BENEFICIO DEL FONDO DI SOLIDARIETÀ

Cosa è importante sapere

CHI PUÒ ACCEDERE AL FONDO
SITUAZIONI IN CUI È PREVISTA LA SOSPENSIONE DELLE RATE
ESCLUSIONI
COME FARE LA RICHIESTA DI SOSPENSIONE
DOCUMENTI NECESSARI PER L'AVVIO DELLA PRATICA
Vuoi maggiori informazioni?
Fissa un appuntamento
Fissa un appuntamento

Per le risposte alle domande più frequenti (FAQ) clicca qui