decreto liquidità per il settore agricolo e della pesca con garanzia ISMEA

Decreto Liquidità

Al fianco delle nostre imprese

Iniziative per le Imprese - ISMEA: FINANZIAMENTO DECRETO-LEGGE 8 aprile 2020, n. 23 art. 13, c. 1, lett. c), e) convertito – con modificazioni – in legge n. 40 del 5 giugno 2020

SCOPRI DI PIU'

A chi è rivolto

Imprese Agricole e della Pesca iscritte alla Camera di Commercio la cui attività d'impresa è stata danneggiata dall'emergenza COVID-19

 

Garanzia

  • La garanzia pubblica è gratuita fino a 5.000.000 euro di importo garantito ed il finanziamento ha una copertura fino al 90% (100% in caso di liquidità) in presenza delle seguenti caratteristiche:
  • Durata massima di 72 mesi (120 mesi in caso di liquidità)
  • Importo non superiore a uno dei tre seguenti parametri, alternativi tra loro:

o    il 25% del fatturato 2019

o    il doppio della spesa salariale annua (inlcusi oneri sociali e costo del personale che lavora nel sito dell'impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l'ultimo anno disponibile

o    il fabbisogno per costi del capitale di esercizio e per costi di investimento nei successivi 18 mesi, nel caso di piccole e medie imprese, e nei successivi 12 mesi, nel caso di imprese con numero di dipendenti inferiori a 500. In questo caso è necessario presentare una apposita autocertificazione che attesti questo fabbisogno

o    per le imprese caratterizzate da cicli produttivi ultrannuali di cui alla parte IX, lettera A, sezioni A.1.d) e A.1.e) dell'allegato al decreto del Ministro dello sviluppo economico 12 febbraio 2019, di cui al comunicato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 49 del 27 febbraio 2019, i ricavi delle vendite e delle prestazioni, sommati alle variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti per l'anno 2019.

Documenti da presentare in Filiale o al gestore di riferimento:

  • Richiesta di accesso alla garanzia ISMEA (LTM - LTC - LTE), modulo Privacy ISMEA.
  • Copia del documento di riconoscimento del richiedente.
  • Per le imprese con obbligo di bilancio, copia degli ultimi tre bilanci di esercizio, regolarmente approvati; nel caso di imprese senza obbligo di bilancio, copia delle ultime due dichiarazioni dei redditi e delle ultime due dichiarazioni IVA; per le imprese in attività da meno di tre anni, ovvero per le imprese di nuova costituzione, i bilanci o le dichiarazioni redditi e IVA disponibili
  • Per il completamento della domanda di finanziamento sarà necessario compilare il modulo di Richiesta di Finanziamento che verrà successivamente inviato dal gestore/Filiale di riferimento.

 

Come mandare la documentazione di richiesta:

La documentazione può essere inviata alternativamente tramite:

  • PEC con firma digitale
  • PEC con documenti stampati, debitamente sottoscritti e scansionati
  • e-mail ordinaria (anche non PEC, purché verificata dalla Banca) con documenti stampati debitamente sottoscritti e scansionati
  • consegna diretta in Filiale, previo appuntamento

Ti ricordiamo che l’e-mail verificata è quella che hai fornito alla Banca, alla quale normalmente ricevi le comunicazioni da parte della tua Filiale.

Se non hai ancora verificato l’e-mail puoi farlo accedendo alla tua Banca via Internet, nella sezione Impostazioni > Contatti

Se non sei titolare di Banca Multicanale, puoi verificare l’e-mail contattando il Servizio Clienti al numero n° 800.32.32.85 (dall’estero: +39 02 33408965)

Ti ricordiamo che l’e-mail verificata è quella che hai fornito alla Banca, alla quale normalmente ricevi le comunicazioni da parte della tua Filiale. Se non hai ancora verificato l’e-mail puoi farlo accedendo alla tua Banca via Internet, nella sezione Impostazioni > Contatti. Se non sei titolare di Banca Multicanale, puoi verificare l’e-mail contattando il Servizio Clienti al numero n° 800.32.32.85 (dall’estero: +39 02 33408965).