Favorisce l’accesso alle fonti finanziarie dell’impresa

Fondo di Garanzia

NOVITA’ INTRODOTTE DAL DECRETO LEGGE “CURA ITALIA” (EX ARTICOLO 49) SULLA GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI:

Tra le principali  novità si segnala che fino a dicembre 2020 la garanzia sarà gratuita e sono ammissibili alla garanzia del Fondo le operazioni finalizzate all’estinzione di finanziamenti  (rinegoziazione e/o consolidamento del debito) con erogazione di credito aggiuntivo pari ad almeno il 10% del debito residuo.

La percentuale di copertura della garanzia diretta è pari all’80% per un importo massimo garantito per singola impresa di 1,5 mln di euro.

L'intervento del Fondo assistito dalla garanzia dello Stato abbatte il rischio sull'importo garantito fino ad un massimo di  2,5 milioni di euro, facilitando l'accesso al credito.

A chi è rivolto

Alle imprese di diversi settori produttivi per operazioni finanziarie nell’ambito dell’attività imprenditoriale. 

La garanzia diretta è concessa con le misure massime di copertura, variabili in funzione della classe di merito di credito del soggetto beneficiario determinata sulla base del modello di rating e della tipologia o della durata dell’operazione finanziaria garantita, previste dalle Disposizioni Operative del soggetto Gestore Mediocredito Centrale (MCC).

L’intervento è concesso fino ad un max dell’80% del finanziamento, su tutti i tipi di operazione sia a breve che lungo termine, per liquidità e investimenti.


Per eventuali approfondimenti consultare il sito:

Fondo di Garanzia

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Per le condizioni contrattuali del prodotto illustrato e per quanto non espressamente indicato è necessario fare riferimento ai Fogli Informativi che sono a disposizione dei clienti anche su supporto cartaceo, presso tutte le filiali della Banca. Prodotto emesso da UniCredit S.p.A. La Banca si riserva la valutazione del merito creditizio e dei requisiti necessari alla concessione del finanziamento