Scopri il Supply Chain Finance internazionale di UniCredit.

Supply Chain Finance

La Supply Chain Finance è definita come “l’insieme di strumenti finanziari, pratiche e tecnologie impiegati  per  ottimizzare capitale circolante e liquidità di tutti gli operatori coinvolti nella filiera produttiva”.

UniCredit è protagonista nel "Supply Chain Finance" ed è la prima banca ad offrire soluzioni innovative che permettono  la cessione pro-soluto di fatture con regolamento differito derivanti da operazioni legate agli approvvigionamenti industriali tra aziende italiane e controparti estere.

Grazie alla distribuzione della propria rete bancaria, una particolare assistenza può essere offerta da UniCredit nei mercati dei 17 paesi dell'Europa centro-orientale nei quali il Gruppo è presente.

Gli strumenti di Supply Chain forniscono soluzioni ad alto valore aggiunto al fine di ridurre il fabbisogno di capitale circolante e di migliorare la gestione amministrativa per le imprese.

Caratteristiche

Receivables Finance – Focus sul fornitore
Con il Servizio Receivable Finance UniCredit SpA acquista tramite un’operazione di sconto pro-soluto (spot o revolving) i crediti derivanti da contratti di compravendita di beni e/o servizi.

 

Trade Purchase for Buyers (TPB) – Focus sull’acquirente
Con la firma dell’ accordo “Trade Purchase – Fornitore”, UniCredit Luxembourg S.A. acquista i crediti commerciali che un fornitore vanta nei confronti del proprio cliente/acquirente. Quest’ ultimo, con accordo separato, riconosce i debiti sottostanti e si impegna al pagamento alla data pattuita. L’acquisto dei crediti avviene pro-soluto ed a titolo definitivo.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Per le condizioni contrattuali del prodotti illustrati e per quanto non espressamente indicati, è necessario fare riferimento ai Fogli Informativi che sono a disposizione dei clienti anche su supporto cartaceo, presso tutte le Agenzie della Banca.