Sospensione Mutui Ipotecari e Prestiti Chirografari

Sospensione rata mutui ipotecari e prestiti chirografari

Accordo ABI / Associazione dei Consumatori

UniCredit ha aderito all’”Accordo in tema di sospensione della quota capitale dei mutui garantiti da ipoteca su immobili e dei finanziamenti chirografari a rimborso rateale”, siglato da ABI e dalle Associazioni dei Consumatori il 21 aprile 2020.

L’accordo prevede la possibilità di sospendere il pagamento della sola quota capitale fino a 12 rate nel caso in cui il Cliente, a seguito dell'emergenza Covid-19, abbia avuto una diminuzione della capacità di rimborso.

La richiesta può essere presentata fino al 30 giugno 2020.

Indicazioni sulla sospensione

MECCANISMO DI APPLICAZIONE DELLA SOSPENSIONE

L’iniziativa prevede la sospensione della sola quota capitale ed il pagamento di rate che includono solo gli interessi del corso nel periodo di sospensione.

Il nuovo piano di rimborso sarà quindi così composto:

  1. per un numero di rate pari alla durata della sospensione (al massimo 12) sarà pagata una rata di soli interessi, calcolata al tasso contrattuale sul debito residuo (inteso come la parte di debito in quota capitale residua e non ancora rimborsata) al momento della sospensione. Le rate di soli interessi saranno rimborsate durante il periodo di sospensione con la medesima periodicità prevista dal piano originario;
  2. al termine della sospensione, il pagamento delle rate (comprensive di capitale oltre che di interessi) riprenderà secondo quanto previsto dal piano di ammortamento originale che sarà prolungato per un periodo pari a quello di sospensione.

La sospensione non comporterà l’applicazione di alcuna nuova commissione o spese di istruttoria.

DECORRENZA DELLA SOSPENSIONE

La sospensione decorre:

  1. nel caso in cui risulti in regola con i pagamenti, a partire dalla prima rata utile successiva alla conferma di attivazione dell’iniziativa da parte della Banca.
  2. nel caso in cui non risultasse in regola con i pagamenti, dalla prima rata in scadenza successiva al 31 gennaio 2020.

 



Cosa è importante sapere

CHI PUÒ ACCEDERE ALLA SOSPENSIONE
SITUAZIONI IN CUI È PREVISTA LA SOSPENSIONE
ESCLUSIONI
COME FARE LA RICHIESTA
DOCUMENTI NECESSARI PER LA RICHIESTA
  • Modulo di richiesta sospensione rate
  • Copia del documento d’identità o del permesso di soggiorno
  • Documentazione comprovante lo stato di difficoltà:
    • in caso di perdita di lavoro o cessazione del rapporto di lavoro, documento di cessazione (ad esempio: copia lettera di licenziamento, copia lettera di dimissioni, copia contratto di lavoro a termine)
    • in caso di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro, documentazione che ne comprovi lo stato (ad esempio: copia certificazione del datore di lavoro, copia richiesta del datore di lavoro di ammissione al trattamento di sostegno del reddito, copia del provvedimento amministrativo di autorizzazione al trattamento di sostegno del reddito)
    • in caso di decesso di uno dei titolari del finanziamento, autocertificazione del cointestatario o dell’erede
    • in caso di insorgenza di condizioni di non autosufficienza, copia del certificato rilasciato dalla commissione istituita presso la ASL
    • in caso di riduzione del fatturato dei lavoratori autonomi e liberi professionisti, autocertificazione di cui all’art. 46 e 47 del DPR 28 dicembre 2000 n. 445, contenuta all'interno del modulo di richiesta.

Per le risposte alle domande più frequenti (FAQ) clicca qui