Decreto "Cura Italia"

Decreto “Cura Italia”: puoi richiedere la sospensione della rata del mutuo

Anche a distanza

In linea con il Decreto “Cura Italia” e grazie al Fondo di Solidarietà i titolari di un mutuo per l’acquisto prima casa, adibita ad abitazione principale, possono beneficiare della sospensione del pagamento delle rate per un massimo di 18 mesi.

Nel caso di sospensione/riduzione dell’orario di lavoro, il beneficio è fruibile come segue:

  • 6 mesi, se la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro ha una durata compresa tra 30 giorni e 150 giorni lavorativi consecutivi;
  • 12 mesi, se la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro ha una durata compresa tra 151 giorni e 302 giorni lavorativi consecutivi;
  • 18 mesi, se la sospensione o la riduzione dell’orario di lavoro ha una durata superiore a 302 giorni lavorativi consecutivi.
Dal 29 aprile 2020 (Gazzetta Ufficiale n.110) è stato innalzato a 400.000 euro l'importo del mutuo ammesso alla sospensione (la soglia precedente era 250.000 euro). Inoltre sono ammessi alla sospensione anche i mutui concessi per il tramite del Fondo di Garanzia per l'acquisto della prima casa gestito da Consap S.p.A.

Indicazioni sulla sospensione

MECCANISMO DI APPLICAZIONE DELLA SOSPENSIONE E DECORRENZA DELLE RATE

Cosa è importante sapere

CHI PUÒ ACCEDERE AL FONDO
SITUAZIONI IN CUI È PREVISTA LA SOSPENSIONE DELLE RATE
ESCLUSIONI
COME FARE LA RICHIESTA

Per ulteriori approfondimenti puoi consultare il sito Consap

 

Ultimo aggiornamento 25 giugno 2020

 

Per le risposte alle domande più frequenti (FAQ) clicca qui

Insieme per ripartire

Messaggio pubblicitario