Slow Fish, i cicli dell’acqua

In UniCredit riconosciamo che solo preservando i servizi ecosistemici è possibile mantenere lo sviluppo economico in modo sostenibile. Per questo motivo ci siamo impegnati in diverse iniziative volte a ridurre il nostro impatto e a sostenere una transizione ecologica concreta.

In coerenza con questo impegno, UniCredit ha scelto di supportare, in qualità di Official Partner, l’edizione 2021 di Slow Fish, una manifestazione che è più di un evento: è una campagna che Slow Food porta avanti in tutto il mondo, per difendere gli ecosistemi marini e mantenere una relazione che leghi produttori, pescatori, scienziati, cuochi, ricercatori e, ovviamente consumatori attenti e consapevoli.

La manifestazione vuole essere anche un segnale di ripartenza per il turismo e di sostegno al comparto della ristorazione ligure, due settori particolarmente colpiti dalla pandemia.

Quest’anno Slow Fish sarà una manifestazione ibrida, con eventi on- e offline, per consentire la partecipazione anche a distanza.

Slow Fish 2021 prende avvio online dal 3 di giugno con appuntamenti digitali ed eventi diffusi sull’intero territorio ligure. Dal 1 al 4 luglio Slow Fish è a Genova, con un ricco programma di eventi.

Tra i momenti più significativi segnaliamo:

  • Il menù di Slow Fish. Durante tutto il mese di giugno, Slow Food e le condotte della Liguria lavoreranno in stretto contatto con i ristoratori per la creazione di piatti legati alla campagna Slow Fish, a sostegno dei cuochi liguri.
  • Laboratori del Gusto. Degustazioni guidate di Slow Food, a Genova dall’1 al 4 luglio.
  • Appuntamenti della rete ligure. Attività collaterali organizzate in tutto il territorio ligure, tra cui visite ai Presìdi Slow Food del territorio, tour delle realtà cittadine, presentazioni eccetera.
  • Come si fa? Brevi video pensati per scoprire ricette e tecniche di cucina riproducibili anche a casa.
  • Sea tales. appuntamenti virtuali dedicati agli stili di vita e le tecniche delle comunità dei pescatori nel mondo.
  • Food Talk. Scrittori, economisti, filosofi, antropologi, ecologisti, educatori, attivisti insieme a pescatori e cuochi offrono la propria visione su ambiente, alimentazione, biodiversità… Un quadro collettivo sul futuro che vogliamo.

Tutti gli appuntamenti in programma sono consultabili sul sito della manifestazione di Slow Fish.