Quadreria Palazzo Magnani

The Grandfather Platform di Luca Pozzi

“The Grandfather Platform”, nuovo appuntamento artistico alla Quadreria di Palazzo Magnani a Bologna.


La sede storica UniCredit di via Zamboni a Bologna ospita un’originale mostra d'arte contemporanea nell’ambito del progetto artistico della “Quadreria di Palazzo Magnani”, nato dalla collaborazione tra Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e UniCredit.

Foto: Wilson Tour (La strage degli innocenti), 2017

Dopo il grande successo di “40° sopra La Performance”, i due giorni di performance artistiche dello scorso ottobre, Palazzo Magnani dal 2 febbraio al 30 marzo apre le porte ad un nuovo appuntamento dedicato all’arte contemporanea: The Grandfather Platform, progetto ideato e realizzato dall’artista Luca Pozzi, un avvincente viaggio tra tempo, arte e scienza. Questo progetto costituisce una importante tappa nell’ambito della collaborazione intrapresa da UniCredit e Fondazione del Monte al fine di promuovere Palazzo Magnani come luogo di cultura, capace di avvicinare l’arte antica al contemporaneo accogliendo nuove forme di espressione artistica.

Con The Grandfather Platform lo storico edificio sarà aperto al pubblico affinché questo possa vivere un’esperienza d’arte innovativa ed unica nel suo genere.
Infatti, per la prima volta nella storia di Palazzo Magnani, la Sala dei Carracci è stata interamente occupata da un'installazione site-specific di grandi dimensioni, ricca di contenuti storico-artistici. Grazie a questa piattaforma i visitatori potranno salire a oltre 4 metri di altezza e ammirare da vicino i magnifici affreschi delle storie della fondazione di Roma realizzati da Ludovico, Agostino e Annibale Carracci che ornano le pareti dell’intero salone d’onore e viaggiare con essi attraverso il tempo. Mondi diversi che per la prima volta si avvicinano e dialogano grazie alla fisica quantistica, a buchi neri, palline da tennis e storia dell’arte.

La mostra - che inaugura venerdì 2 febbraio alle 19 - continua nelle sale adiacenti con l’esposizione delle sculture “Dragon's Eggs” - risultato della collaborazione dell’artista con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) veri scintillatori muonici in grado di percepire il passaggio di particelle subatomiche altrimenti invisibili e di segnalarne la presenza attraverso un impulso luminoso. Nelle sale del piano terra verranno allestite le due sculture di Luca Pozzi appartenenti alla Collezione d’Arte UniCredit a conferma della relazione che da tempo la Banca intrattiene con questo giovane artista. Anche queste opere mettono in luce un uso originale della forza di gravità, connesso a temi artistici e religiosi della realtà bolognese. Il progetto si chiude con la presentazione degli scatti fotografici “Wilson Tour” realizzati per documentare il lancio di una pallina da tennis effettuato dall’artista di fronte alle scene delle storie della fondazione di Roma, un’ altra emozionante esperienza di dialogo tra tempi e arti differenti.

Questa iniziativa è promossa e inserita nel percorso espositivo dell’edizione 2018 di Arte Fiera - Art City di Bologna per attivare all’interno della Fiera Internazionale d’Arte di Bologna il dialogo tra la cornice storica della città e l'arte contemporanea.


La mostra sarà visitabile fino al 30 marzo 2018 ogni mercoledì dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 20.00; il giovedì e il venerdì dalle 14.30 alle 18.00.

Apertura straordinaria 3/4/5 febbraio dalle 10.00 alle 18.00.
I sabati 10 febbraio e 10 marzo dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00.

Dove

Palazzo Magnani
Via Zamboni, 20
Bologna

Quando

2 febbraio - 30 marzo

Per sapere di più

Visita il sito ufficiale di Quadreria Palazzo Magnani

 

 

 

VOCI SUI CARRACCI - IN VIAGGIO LUNGO IL FREGIO

L’affresco di Palazzo Magnani di Bologna come mai visto prima. Un percorso a 5 metri di altezza che ci avvicina alla grandiosità di quest’opera che narra le storie della fondazione di Roma.