Avviso ai Dipendenti Ex Embraco

A testimonianza dell’attenzione verso la propria Clientela, il Gruppo UniCredit ha deciso d’intraprendere un’azione a favore dei Clienti coinvolti nelle difficoltà connesse alla vicenda della società Ex Embraco, titolari di mutui, prestiti e finanziamenti.

L’iniziativa prevede la possibilità di sospendere il pagamento delle rate di mutui, dei prestiti e dei finanziamenti per un periodo di 12 mesi e potrà essere attivata su richiesta del cliente per l’intera rata con decorrenza dalla prima rata utile successiva alla richiesta.

La domanda di sospensione potrà essere presentata entro il 31 marzo 2020 e dovrà essere assistita da documentazione attestante lo stato di dipendente della società Ex Embraco.

La sospensione delle rate può essere richiesta anche per mutui oggetto di cessione per cartolarizzazione o emissione di obbligazioni bancarie garantite.

La sospensione non costituisce in alcun modo novazione del contratto di mutuo e resta ferma ogni altra modalità, patto, condizione e garanzia di cui al contratto di mutuo, con particolare riferimento alla garanzia ipotecaria.

Resta inteso che, nel periodo di sospensione, non si procederà con alcuna segnalazione di insoluto alle Banche Dati relativa alle rate sospese.

Le rate sospese inizieranno a decorrere al termine del periodo di ammortamento originariamente previsto dal finanziamento, mantenendo la loro attuale periodicità.

Per maggiori informazioni, nonché per richiedere la sospensione delle rate o un nuovo finanziamento è possibile rivolgersi alle filiali UniCredit presenti sul territorio interessato dall’iniziativa.

Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2020