Lonely Planet

UniCredit e Lonely Planet insieme per promuovere l’Italia come destinazione turistica attraverso la scoperta della penisola da nord a sud, tra grandi città e piccole gemme poco conosciute.

Le città d’arte e i borghi più nascosti saranno le mete del progetto “Italia on the road 48 ore a..“, raccontate anche attraverso le realtà  dei progetti inseriti nel programma Made4Italy.

Scopri di più

FORCELLA ALLA LUCE DEL GIORNO

Protagonista della tappa campana di “48 ore a”, il progetto permette di far riscoprire il patrimonio culturale del Quartiere Forcella di Napoli, attraverso il recupero e rilancio di quei beni artistici spesso degradati che hanno bisogno di cura per tornare ai vecchi fasti, attirare turisti e coinvolgere la popolazione a partire dai più giovani. Un percorso che riporta in vita un patrimonio incredibile che non va dimenticato.

Con il progetto “Italia on the road 2020, un live tour in sette tappe tenutasi durante l’estate, la Regione Campania e la Regione Marche sono state raccontate non solo attraverso i percorsi “classici”, ma anche attraverso gli itinerari promossi da Visit Industry Marche e dall’Associazione Mesali - facenti parte del programma Made4Italy.

Scopri di più

Visit Industry Marche.
Una delle tappe del diario dedicato alla Regione Marche.

I percorsi proposti sono raggruppati intorno ai temi: Carta, Futuro, Gioco, Lifestyle, Luce, Sapore e Suono, per meglio far conoscere la pluralità di produzioni industriali presenti nella Regione Marche. L’obiettivo è permettere ai visitatori di scoprire alcune delle produzioni industriali più interessanti realizzate da imprenditori illuminati che, dimostrando una spiccata creatività e la capacità di “saper fare”, hanno costruito modelli di sviluppo sostenibile con le comunità di riferimento.

 

L’Associazione Mesali.
Protagonista del live tour dedicato alla Regione Campania ci porta per mano sulle orme di Orazio.

Lasciato alle spalle il castello normanno e le stradine di campagna del borgo di Zungoli si attraversano in bici le bellezze naturalistiche della Vallesaccarda per rivivere i racconti epici dei luoghi. Si prosegue alla scoperta dei saperi e sapori del territorio sostando presso l’Oasis Sapori Antichi - uno gli 11 ristoranti facenti parte dell’Associazione Mesali - dove tradizione e cultura sono raccontate in prima persona attraverso workshop immersivi e degustazioni dei prodotti tipici coltivati con passione nel rispetto della sostenibilità ambientale, come il miele e le erbe che crescono spontanee nel territorio